domenica 20 aprile 2014

Resurrezione | Ἀνάσταση


ἔψαλλε τὴν Ἀνάσταση χαροποιὰ ἡ φωνή της,
κι ἔδειχνεν ἀνυπομονιὰ γιὰ νὰ ῾μπει στὸ κορμί της·
cantava la Resurrezione gioiosa la voce sua,
ed impazienza mostrava d’entrar nel corpo suo;
Dionisio Salamon, Il Cretese (1833-1834).
 
George Kordis The Confession on a point (2010)
Προσδοκῶ ἀνάστασιν νεκρῶν καὶ ζωὴν τοῦ μέλλοντος αἰῶνος.
Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà.
Simbolo [Credo] niceno-costantinopolitano (4° secolo).

Nessun commento: